Fairpay – Come funziona nei dettagli

Per questo progetto useremo il SW bancario di Chip Chap per le carte faircoin e i sistemi di pagamento POS. Questo intero sistema di pagamento (carte e POS) si chiamerà Fairpay.

 

Come funzioneranno le carte fairpay

Ogni persona con una carta o negoziante o nodo locale che partecipa al progetto Fairpay avrà un utente in questo SW bancario.

I nodi locali (o globalmente Faircoop nel caso non ci siano sul territorio nodi locali) saranno in grado di creare le utenze per i negozianti. I nodi locali e i negozianti registrati, potranno creare le utenze per gli utenti finali.

Per ricevere i pagamenti, il negozio deve avere uno smartphone o un dispositivo di pagamento (POS) con la tecnologia NFC. Molti tra i dispositivi più recenti utilizzano questa tecnologia.

Faircoop o Chip Chap NON riceveranno alcun compenso per gli utenti creati e/o per i pagamenti effettuati perchè l’obiettivo è quello di creare un circuito alternativo libero da commissioni da pagare a VISA, Mastercard, etc… I nodi locali invece sono liberi di di decidere se applicare o meno delle commissioni a copertura del loro lavoro.

La carta dovrebbe costare meno di 1 centesimo (euro) e quindi potrebbe essere data in uso senza commissioni se qualcuno desidera utilizzarla.

In un prossimo futuro potremmo decidere di includere nella carta il QR code contenente l’indirizzo Faircoin, così le persone con la carta potrebbero ricaricarla o effettuare pagamenti semplicemente utilizzando il QR code.

Fairpay App. Pagamenti e POS

E’ stata sviluppata una applicazione per Android che indirizza le seguenti esigenze:

– riceve pagamenti da carte Fairpay o da altri dispositivi mobili

– wallet per contenere Faircoin

– spedisce pagamenti da cellulare ad altri wallet Faircoin

– funzionalità da e-shop per supportare pagamenti automatici per i comuni canali e prodotti

L’app è sincronizzata con l’applicazione web (webpanel) dove sono aggiunte anche altre funzinalità che si possono utilizzare senza bisogno di spostare i Faircoin dal telefono ad un altro wallet.

Utilizzo del webpanel

Il webpanel può essere utilizzato esattamente come un conto corrente bancario con aggiunta la funzionalità del wallet. Potremo definire le diverse categorie di utenti e quali servizi potranno accedere.

Per esempio, le persone potrebbero:

– ricaricare la carta online

– svuotare la carta online

– spedire Faircoin ad un indirizzo al di fuori del wallet

– cambiare euro in Faircoin e Faircoin in euro (questo servizio ha una commissione, pari all’1% del valore della transazione)

Sistema POS

Con il sistema POS, il negoziante sarà in grado di convertire i Faircoin ricevuti in euro e dal webpanel con il proprio utente e potrà ricevere quell’importo sul conto corrente bancario entro le successive 24 ore. Questo servizio ha una commissione pari all’1% del valore della transazione.

Organizzazione

Sarà creato un gruppo per coordinare il progetto. Quetso gruppo potrebbe essere associato al gruppo che si sta già occupando del progetto “European Coop Bank” (Banca Cooperativa Europea).

Faircoop potrebbe tenere tutti informati su questo progetto nella pagina use.fair-coin.org. Allo stesso tempo si potrebbe utilizzare fairtoearth.com.

I nodi  locali dovrebbero poter chiedere un certo numero di carte da utilizzare all’interno dei nodi. Saranno loro stessi a fornire e a spiegare il funzionamento del progetto e delle carte ai negozianti.

I negozi che non sono associati a nessun nodo locale, potrebbero chiedere le utenze per conto loro e il gruppo generale di Faircoop utilizzerà gli stessi criteri per decidere se possono essere confermati per le modalità che si propongono:

1- accettare pagamenti tramite la carta

2. – accettare pagamenti con la carta, distribuire Faircoin e utenze di Fairpay

Nel caso di negozi che distribuiscono ancha Faircoin, essi potrebbero ricevere valuta che appartiene a Faircoop e poi dovrebbe essere una attività del nodo locale seguire il processo dei contanti per poterli gestire.

Questo post e’ disponibile anche in Inglese e Spagnolo